Agricoltura digitale, sostenibile e resiliente in Puglia: Neetra organizza una tavola rotonda con gli esperti

————————————————————————————————–

La digitalizzazione del settore agricolo offre molteplici vantaggi e l’attuale emergenza sanitaria ha fatto emergere il ruolo e l’importanza della digitalizzazione come fattore di resilienza sociale e di sviluppo economico. Nonostante siano già state attuate diverse misure in tutta Europa per lo sviluppo dell’agricoltura di precisione, tuttora lo sviluppo di questo importante comparto del Paese non decolla verso il suo pieno potenziale.

Per comprendere meglio i benefici delle innovazioni tecnologiche applicate all’agricoltura di precisione in Puglia, giovedì 14 gennaio (ore 14.30) si svolgerà la tavola rotonda “Agricoltura digitale, sostenibile e resiliente” organizzata da Neetra, azienda barese specializzata in tecnologie broadcast e IoT, in collaborazione con Coldiretti Puglia, Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Bari e Confcooperative Puglia.

Parteciperanno all’evento l’on. Giuseppe L’Abbate, Sottosegretario di Stato alle Politiche Agricole; Vincenzo Patruno, presidente Confcooperative Puglia; Savino Muraglia, presidente di Coldiretti   Puglia;  Giacomo Carreras, presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Bari; Giuseppe Ferrara, docente di Scienze del suolo, della pianta e degli alimenti all’Università di Bari; Dino Guaranella, docente del Politecnico di Bari e Presidente del Comitato Scientifico della   Rete di Imprese “Da Vinci IoT”; Roberto Lorusso, amministratore delegato di Neetra.

La partecipazione alla tavola rotonda è gratuita e aperta a tutti, previa registrazione sul portale dell’evento al seguente link: https://www.agrismartiot.it/agricoltura-digitale-sostenibile-resiliente/ .

La tavola rotonda è promossa da Neetra, azienda barese specializzata in tecnologie broadcast e IoT, in collaborazione con Coldiretti Puglia, Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Bari e Confcooperative Puglia.

Al termine dell’incontro Neetra premierà le tre organizzazioni vincitrici del bando “La Puglia non è arida”.

Commenti Facebook