Angela Merkel: “triste e furiosa per le rivolte negli Stati Uniti”

—————————————————————————————————————

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha espresso rammarico per la mancata accettazione della sconfitta elettorale da parte del presidente degli Stati Uniti Donald Trump che ha causato tensioni nel suo paese.

Parlando a una riunione del partito giovedì, la Merkel ha detto di essere “triste e furiosa” nel vedere i sostenitori di Trump prendere d’assalto il Campidoglio degli Stati Uniti per fermare la certificazione della vittoria elettorale di Joe Biden.

“Sfortunatamente il presidente Trump non ha accettato la sua sconfitta da novembre, e anche ieri non l’ha accettata. E ovviamente questo ha creato un’atmosfera che ha portato a tali incidenti, incidenti violenti ”, ha detto la Merkel.

La cancelliera si è detta, nonostante le immagini deludenti di ieri, ancora fiduciosa che la democrazia statunitense uscirà più forte di quei rivoltosi che hanno preso d’assalto il Campidoglio degli Stati Uniti.

“È un segno di speranza per me che il Congresso abbia ripreso il suo lavoro e abbia certificato la vittoria elettorale di Joe Biden e Kamala Harris”, ha detto. “In meno di due settimane, gli Stati Uniti apriranno un nuovo capitolo della loro democrazia”, ​​ha concluso.

Tags Articolo

Commenti Facebook