Catanzaro: i precari della sanità protestano davanti alla prefettura per il mancato rinnovo del contratto

I precari della sanità calabrese di nuovo in agitazione. Stamattina, circa una cinquantina hanno manifestato davanti il palazzo della Prefettura di Catanzaro, per rivendicare il rinnovo del contratto di lavoro.

La manifestazione è stata promossa dall’Usb ed è stato bloccato per qualche tempo corso Mazzini, provocando disagi al traffico. Sul posto sono state presenti le forze dell’ordine.

La vertenza riguarda circa 200 persone, anche se attualmente sono stati licenziati circa una ventina.

La protesta è stata particolarmente rivolta nei confronti del Commissario alla sanità Saverio Cotticelli che, ha detta dei manifestanti, non avrebbe neppure voluti incontrare e avrebbe rilevato dei limiti e vincoli di legge che impedirebbero il rinnovo dei contratti.

Ciò nonostante i precari non hanno alcuna intenzione di mollare e intendono continuare la loro lotta, ritenendo giusta la loro rivendicazione avendo partecipato ad una regolare selezione pubblica.

Foto Ansa

Commenti Facebook