Ciclismo: morta l’atleta statunitense Kelly Catlin, aveva 23 anni

 

L’americana Kelly Catlin, tre volte campionessa del mondo e medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio 2016,  è stata trovata morta, giovedì scorso, nel suo dormitorio a Stanford, suicida  all’età di 23 anni. A comunicarlo è stato  il padre al sito Web di Velonews, una rivista americana dedicata al ciclismo.

La giovane americana, che studiava matematica e informatica alla Stanford University, membro della squadra di inseguimento nazionale, è stata tre volte campione del mondo (2016, 2017 e 2018) e medaglia d’argento olimpica di Rio 2016.

Alle Olimpiadi del 2016, aveva vinto la medaglia d’argento nell’ inseguimento a squadre.

La giovane donna, che era anche un abile violinista, aveva recentemente spiegato al sito specializzato di dividere il suo tempo tra tre attività: studi, pista e ciclismo su strada.

La Federazione americana ha parlato in un comunicato di “una perdita devastante”: “I nostri pensieri e preghiere sono con la famiglia Catlin.  Kelly, più che un’atleta per noi, è sempre stata e sarà parte della famiglia USA Cycling ..”

Commenti Facebook