È morto Paolo Gabriele, ex maggiordomo di Papa Benedetto XV, figura centrale della vicenda Vatileaks

NotizieCronaca
117
0

—————————————————————————————–

 L’ex maggiordomo di Papa Benedetto XVI, Paolo Gabriele, figura centrale del caso Vatileaks, è morto martedì all’età di 54 anni.

Gabriele è morto in mattinata nel Policlinico Gemelli di Roma a seguito di una lunga malattia.

Il caso Vatileaks, scoppiato nel 2012, è legato alla pubblicazione di documenti papali segreti, gran parte di questi confluiti nel libro di Gianluigi Nuzzi ‘Sua Santità’, che sollevano sospetti di clientelismo, corruzione e macchinazioni in Vaticano.

Gabriele fu poi processato per il furto aggravato dei documenti segreti e condannato il 6 ottobre 2012 a tre anni di reclusione, ridotti a un anno e 6 mesi. L’ex maggiordomo fu quindi graziato da papa Ratzinger.

Dopo il suo rilascio, Gabriele ha lavorato presso l’Ospedale Pediatrico Vaticano Bambino Gesù.

Commenti Facebook