Formula 1: la FIA annuncia modifiche al calendario 2021

NotizieSport
54
1

————————————————————————————————-

 Il management esecutivo della FIA Formula 1 ha annunciato martedì le modifiche al calendario delle gare per il Campionato del mondo di F1 2021, che ora inizierà con il Gran Premio del Bahrain il 26-28 marzo.

Secondo una dichiarazione dell’ufficio stampa della F1, la decisione di introdurre modifiche è stata presa a causa della continua diffusione globale del nuovo coronavirus.

Il programma della F1 mantiene un numero record di 23 gare, ma la stagione 2021 inizierà una settimana dopo con il Gran Premio del Bahrain il 28 marzo, con il Gran Premio d’Australia che si sposterà più avanti nel corso dell’anno.

A causa delle restrizioni di viaggio in atto, il Gran Premio di Cina del 2021 non si svolgerà nella data prevista, con Imola che tornerà nel calendario di F1 in quella fascia oraria. Sono in corso discussioni con il promotore e le autorità cinesi, con la possibilità di riprogrammare la gara più avanti nella stagione, se possibile.

Il calendario aggiornato delle gare di F1 del 2021 ora appare come segue:

  • 28 marzo – Bahrain (Sakhir)
  • 18 aprile – Italia (Imola *)
  • 2 maggio – TBC
  • 9 maggio – Spagna (Barcellona)
  • 23 maggio – Monaco (Monaco)
  • 6 giugno – Azerbaijan (Baku)
  • 13 giugno – Canada (Montreal)
  • 27 giugno – Francia (Le Castellet)
  • 4 luglio – Austria (Spielberg)
  • 18 luglio – Regno Unito (Silverstone)
  • 1 agosto – Ungheria (Budapest)
  • 29 agosto – Belgio (Spa)
  • 5 settembre – Paesi Bassi (Zandvoort)
  • 12 settembre – Italia (Monza)
  • 26 settembre – Russia (Sochi)
  • 3 ottobre – Singapore (Singapore)
  • 10 ottobre – Giappone (Suzuka)
  • 24 ottobre – USA (Austin)
  • 31 ottobre – Messico (Città del Messico)
  • 7 novembre – Brasile (San Paolo)
  • 21 novembre – Australia (Melbourne *)
  • 5 dicembre – Arabia Saudita (Jeddah **)
  • 12 dicembre – Abu Dhabi (Yas Island)

“È stato un inizio d’anno impegnativo in Formula 1 e siamo lieti di confermare che il numero di gare programmate per la stagione rimane invariato”, ha dichiarato Stefano Domenicali, Presidente e CEO della Formula 1.

“La pandemia globale non ha ancora permesso alla vita di tornare alla normalità, ma nel 2020 abbiamo dimostrato che possiamo correre in sicurezza come primo sport internazionale a tornare e abbiamo l’esperienza e i piani in atto per portare a termine la nostra stagione.

“È una grande notizia che siamo già stati in grado di concordare una data riprogrammata per il Gran Premio d’Australia a novembre e stiamo continuando a lavorare con i nostri colleghi cinesi per trovare una soluzione per correre lì nel 2021 se qualcosa cambia.

“Siamo molto entusiasti di annunciare che Imola tornerà per la stagione 2021 e sappiamo che i nostri fan non vedranno l’ora che arrivi la Formula 1 dopo la pausa invernale e la nostra nuova stagione di apertura in Bahrain. Ovviamente, la situazione del virus rimane fluida, ma abbiamo l’esperienza della scorsa stagione con tutti i nostri partner e promotori per adattarci di conseguenza e in sicurezza nel 2021 “.

Commenti Facebook