Frana nella miniera di giada uccide oltre 110 persone nel Myanmar settentrionale

Più di 100 minatori hanno perso la vita in una frana in una miniera di giada nel Myanmar settentrionale.

La frana, causata da forti piogge, ha innescato un onda di fango che ha seppellito i minatori, i vigili del fuoco hanno detto su Facebook.


Il disastro è avvenuto attorno alle 8 del mattino, ora locale, in una cava nei pressi del villaggio di Sate Mu, dove gli operai raccoglievano le pietre di giada dal materiale di scavo. 

Il governo del Myanmar il 26 giugno aveva imposto un divieto di estrazione di tre mesi nell’area di Hpakant per evitare le morti causate da frane, che sono comuni durante la stagione delle piogge ma i lavoratoria rischio della vita continuano le operazioni di scavo.

I soccorritori sono immediatamente giunti sul posto ma le operazioni sono state sospese, poco dopo, per le avverse condizioni atmosferiche.

Tags Articolo

Commenti Facebook