La compagna di Julian Assange si appella a Trump per la grazia

——————————————————————————————–

La compagna di Julian Assange, Stella Moris, ha scritto giovedì, nel giorno del Ringraziamento, al presidente degli Stati Uniti Donald Trump e lo ha invitato a perdonare il fondatore del sito WikiLeaks.

Moris ha anche pubblicato una foto dei suoi due bambini su Twitter, dicendo: “Questi sono i figli di Julian, Max e Gabriel. Hanno bisogno del loro padre. La nostra famiglia deve essere di nuovo integra”.”Per favore portalo a casa per Natale”.

Assange (49 anni) è detenuto in una cella pesantemente sorvegliata di una prigione britannica, in attesa che il giudice decida se inviarlo negli Stati Uniti, dove è accusato di spionaggio in 17 punti, di uso improprio del computer e per aver pubblicato documenti militari segreti statunitensi su WikiLeaks dieci anni fa. Per queste accuse, la pena massima è di 175 anni di carcere.


Commenti Facebook