La navicella spaziale Crew Dragon ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale


La navicella spaziale Crew Dragon, del veicolo della SpaceX per conto della Nasa, con a bordo quattro astronauti, ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale.

L’aggancio è avvenuto poco dopo le 5 del mattino italiane e poco dopo le 7 italiane è’ stato aperto il portello che collega la Stazione Spaziale alla capsula Crew Dragon.

L’attracco della navicella alla ISS è avvenuto in modalità automatica. In caso di necessità, è possibile un attracco manuale da parte del comandante, come sulla Soyuz russa.

L’equipaggio ha confermato sul proprio account Twitter il successo dell’operazione avvenuta con un ritardo di sei minuti , necessario per aspettare l’alba e vedere chiaramente la struttura orbitale.

L’equipaggio include gli astronauti della NASA Mike Hopkins, Victor Glover e Shannon Walker, così come lo specialista di missione della Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) Soichi Noguchi.

Tre astronauti hanno precedenti esperienze di volo spaziale: lo specialista giapponese ha già volato nello spazio due volte, due americani una volta, mentre per Glover questo è il primo volo in orbita.

L’equipaggio trascorrerà sei mesi all’ISS. Attualmente, l’equipaggio della ISS include i cosmonauti russi Sergey Ryzhikov e Sergey Kud-Sverchkov, nonché l’astronauta della NASA Kathleen Rubins.

Il lancio era stato posticipato dal 14 novembre al 15 novembre a causa di condizioni meteorologiche avverse. Domenica, durante i preparativi per il lancio, gli esperti di SpaceX avevano scoperto una piccola perdita d’aria che è stata eliminata mediante ripetute aperture e chiusure del portello e rimuovendo piccoli detriti dal sigillo.

Commenti Facebook