La Spagna torna al voto, Pedro Sanchez convoca elezioni anticipate per il 28 aprile

La Spagna torna al voto : il premier spagnolo Pedro Sanchez, ha indetto elezioni legislative anticipate per il 28 aprile,  dopo che nei giorni scorsi il Parlamento ha bocciato il progetto di Finanziaria, con i voti dei partiti di centro destra, Pp , Ciudadanos e degli indipendentisti catalani. Sanchez, in carica da appena otto mesi, non è riuscito a mantenere la fragile maggioranza formata dai socialisti, dalla sinistra radicale, dai separatisti catalani e dai nazionalisti baschi, che gli aveva permesso di succedere 1 giugno al conservatore Mariano Rajoy. Con la scelta  di indire rapide elezioni, il premier spagnolo,  cerca di minimizzare l’impatto di un possibile voto di protesta dando poco tempo alla destra di organizzarsi. Di certo, la crisi spagnola, insieme alle proteste in corso in Francia contribuirà a rendere  più  incerto e caotico il quadro politico europeo.

 

 

Commenti Facebook