Lamezia Terme: concluso il Congresso regionale Aogoi di Ostetricia e Ginecologia

Si è concluso ieri a Lamezia Terme il Congresso regionale Aogoi Calabria 2019 dal titolo “Ostetricia e Ginecologia tra aggiornamento, risk management e responsabilità medica”,

È stato un importante momento di confronto e approfondimento per medici e operatori del settore con un’attenzione particolare alle problematiche medico-legali e alle problematiche relative al risk management, quello conclusosi venerdì a Lamezia Terme, con il Congresso regionale Aogoi Calabria 2019 dal titolo: “Ostetricia e Ginecologia tra aggiornamento, risk management e responsabilità medica”, svoltosi nelle giornate del 12 e 13 settembre.
L’evento medico scientifico – organizzato dal segretario regionale dell’Associazione Ostetrici e Ginecologi Ospedalieri Italiani, dr. Domenico Corea – si è avvalso degli interventi di illustri esperti del settore, quali, ad esempio, il professore Antonio Chiantera, segretario nazionale dell’Associazione Ostetrici e Ginecologi Ospedalieri Italiani e il professore Carlo Maria Stigliano, componente del direttivo nazionale Aogoi.

Responsabilizzare i vertici aziendali, è una delle soluzioni valutate dal segretario nazionale Aogoi, Chiantera, in merito al tema che ha aperto la prima delle tre sessioni di lavoro in programma, “Risk management: dalla responsabilità in ostetricia e ginecologia all’ostetricia e ginecologia responsabile”. Per concludere,
Prevenzione, è invece la parola chiave per riuscire ad affrontare e vanificare le complicanze che possono insorgere nella cura dell’Hpv. Come sottolineato da Stigliano. Ha precisato, evidenziando di seguito l’importanza di una adeguata prevenzione che coinvolga i giovani già dall’adolescenza.
Di grande interesse, nella giornata inaugurale di giovedì, l’intervento del presidente della Sigo – Società italiana di ginecologia e ostetricia – Giovanni Scambia, che ha relazionato sull’importanza dell’uso della tecnologia e dell’informatica nella chirurgia oncoginecologica. Campo che negli ultimi anni ha visto fare enormi cambiamenti e applicazioni, con tecniche sempre più precise e meno invasive.

Un congresso, quello organizzato in Calabria dall’Aogoi e collocato nel più ampio Programma nazionale di aggiornamento e formazione della stessa, si è posto nella due giorni di confronti e dibattiti, come risposta alle tante esigenze particolarmente sentite nella nostra regione, riscuotendo ampia partecipazione tra medici e operatori sanitari del settore.

Commenti Facebook