Parte da Castrovillari la settima edizione della gara per auto d’epoca “Sulle strade del Magliocco”

Domenica 8 dicembre si terrà la settima edizione dell’evento “Sulle strade del Magliocco”.

Una gara di regolarità per automobili d’epoca e di particolare interesse storico che propone agli equipaggi partecipanti un suggestivo percorso tra i meravigliosi paesaggi del Parco Nazionale del Pollino e della Piana di Sibari per conoscere il Territorio in cui viene coltivato il pregiato vitigno autoctono calabrese da cui si produce il Magliocco.

La manifestazione èorganizzata dall’Historic Club di Castrovillari con il patrocinio di più Enti oltre quello del capoluogo del Pollino e la collaborazione di altri soggetti ed associazioni.

L’appuntamento da non perdere, che attira appassionati da tutto il Sud Italia, e non solo, sarà caratterizzato anche da degustazioni enogastronomiche curate dalle Tenute Ferrocinto e dall’Azienda Campoverde sul tracciato che abbraccia i centri italo-albenesi di Firmo e Frascineto oltre il Comune di Cassano allo Jonio e che la mattina si svilupperà da Castrovillari, ritrovo delle presenze.

 “Sulle Strade del Magliocco”commenta il presidente Domenico Campilongoè valido per il quarto “trofeo Franco Minasi”. Un premio riservato al miglior regolarista iscritto al nostro club che continuiamo a dedicare ad uno dei soci fondatori dell’associazione.”

Passione e amore per i motori di un Tempo, per il bello e l’avventuraaggiunge il Sindaco e Assessore allo Sport del Comune di Castrovillari, Domenico Lo Polito sono la sintesi, poi,  di questa manifestazione a più Voci che ogni anno afferma l’amore per questa Terra guardando agli Uomini e Donne che l’hanno resa con le loro capacità pure per l’agroalimentare e la ripropongono ciclicamente con la coscienza di Chi sa che quanto ereditato va posseduto e promosso con dignità, consapevole anche dell’identità che la connota come irriducibile propulsore per la crescita più diffusa.”

E’ anche questo il messaggio e la ragione che porta con se l’appuntamento annuale, tanto caro a diversi quanto a Colui il quale la ideò per attestare tali assunti legati alla partecipazione fattiva e propositiva delle risorse, vocazioni e talenti di quest’area della Calabria Citra.

Commenti Facebook