Clonazione , clonaggio e aspetti bioetici

 Clonazione ,  clonaggio  e  aspetti bioetici

L’ingegneria genetica consente manipolazioni che sono, sempre , oggetto di accese discussioni perché riguardano il patrimonio genetico o genoma degli organismi viventi.   Tali tecniche se da un lato alimentano speranze per la terapia di patologie, ancora oggi, incurabili, dall’altro sollevano problemi morali di non indifferente portata. Occorre, quindi, conoscerle  per comprenderne le differenze e l’utilità. Fra le tante metodologie che sono state messe a punto, negli ultimi tempi, ci sono la clonazione e il clonaggio del DNA.

La clonazione  può essere di due tipi: riproduttiva e terapeutica. La clonazione riproduttiva consente di ottenere organismi identici, dal punto di vista genetico. La pecora Dolly,  il clone più conosciuto, è nata usando un metodo che consiste nel fare regredire una cellula adulta specializzata in una cellula embrionale totipotente  cioè  ancora non specializzata.

Questa metodologia ha suscitato non pochi  problemi morali . Un “ Documento del Comitato Nazionale di Bioetica” evidenzia che la clonazione viola “l’identità individuale” del vivente. A ciò si aggiunge il timore di riprodurre individui  che avrebbero lo stesso corredo cromosomico del donatore.

Molti, invece, sono i sostenitori della clonazione terapeutica che attraverso gli studi sugli embrioni, la riproduzione di cellule staminali,  tessuti , organi, potrebbe permettere, in futuro, la terapia di malattie come: il morbo di Parkinson, la sclerosi multipla, la cirrosi epatica, il morbo di Alzheimer, la leucemia, il diabete, ecc.

Per clonaggio, invece, si intende la  produzione di copie di pezzi di DNA. Il clone, in questo caso, è un frammento di DNA, un gene, ma può essere costituito anche da cellule identiche. Questa tecnica consente la produzione di nuovi farmaci e di piante transgeniche alimentari. Il clonaggio, inoltre, è stato utilizzato per mappare tutto il corredo genetico umano.

 

Per una stampa libera

Tutto sud news offre ogni giorno, gratuitamente a tutti i lettori
notizie, approfondimenti ed altro.
Tutto questo lavoro richiede, però, un costo economico che la pubblicità da sola non copre.
Per questo vi chiediamo di sostenerci dando un contributo minimo ma fondamentale per il nostro
giornale, una voce libera.
Diventa sostenitore cliccando qui


Redazione Tutto Sud News

https://www.tuttosudnews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.